20151224_163729

Per la riuscita di un buon trucco, è importante curare al meglio l’ aspetto delle sopracciglia. E il fai da te, a volte può causare dei danni irreversibili. Qui vi spiego come poter raggiungere, tramite uno schema, una forma ideale.

Molte di voi fanno un uso scorretto della pinzetta per sopracciglia, è importante fare delle precisazioni:

– Partire sempre dalla parte più folta del sopracciglio, verso l’ interno, per andare via via ad assottigliarsi verso l’ esterno. Non Togliete una quantità consistente di peli, altrimenti il vostro sguardo avra un aspetto ” arcigno”.

– Seguite sempre nel lavoro di “spinzettatura” la naturale direzione del pelo, altrimenti si rischia di spezzare il pelo.

– Mai partire dalla parte alta del sopracciglio, ma da quella sottostante e vicina all’ occhio.

Ora tramite lo schema in foto, raggiungeremo la forma ideale delle sopracciglia:

Innanzitutto è necessario individuare tre punti fondamentali del sopracciglio in relazione all’ occhio.

  • Punto 1: l’ angolo interno dell’ occhio
  • Punto 2: la meta dell’ occhio.
  • Punto 3: l’ angolo esterno dell’ occhio.

Mentre si proiettano questi tre punti sull’ arco sopraccigliare, occorre tracciare una linea verticale “A” in corrispondenza del tratto nasale, e un’ altra linea “D” all’ estremita esterna dell’ occhio. Il punto di partenza “B” del sopracciglio si deve trovare a metà tra la linea A e il punto 1, mentre il punto “C”, che stara a indicare l’ altezza massima del sopracciglio, dovrà collocarsi a metà tra il punto 2 e il punto 3. L’ arcata sopraccigliare ideale, quindi , dovrà estendersi salendo da B a C, scendendo verso D.

Fondamentale sottolineare che il punto luce si trova tra il punto 2 e il punto 3; il suo scopo è dare luce all’ occhio.

Come disegnare le sopracciglia e correggerne la forma:

Le sopracciglia devono essere pettinate con l’ apposito pettinino, e useremo una matita per sopracciglia per riempire gli spazi dove la peluria è rada o assente da renderle imperfette. Usare la matita tracciando piccoli tratti nella direzione normale del pelo. In base al colore naturale dei nostri capelli, scieglieremo il suo colore.

  • Capelli neri: matita marrone scuro o nera.
  • Capelli castani: matita color miele.
  • Capelli grigi: matita grigio scuro.
  • Capelli bianchi: matita grigio chiaro.

Per quanto riguarda i capelli rossi ho una particolare indicazione da fare. Non useremo una matita di color rosso, in quanto renderebbe più scuro il suo aspetto ma una matita terra di Siena che richiama più il castano/oro per un aspetto più naturale.

Voi che sopracciglia avete? Non sai come fare? Chiedimi consigli e insieme troveremo la soluzione giusta per te. Grazie per la lettura e Buon Natale a tutte voi.

Salvo Lopez

 

 

240